Vittime del terrorismo, istituite borse di studio in loro onore per gli studenti delle scuole italiane

Seicento borse di studio da assegnare per gli alunni degli istituti italiani.

Con nota prot.n.5153 del 20 febbraio 2023 la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha trasmesso i bandi di concorso per l’assegnazione di borse di studio in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, nonché dei loro superstiti, delle vittime del dovere e dei loro superstiti, e delle altre categorie, riservato agli studenti della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado.

I bandi ed i relativi schemi di domanda sono pubblicati sulla G.U. – IV serie speciale – Concorsi ed esami n. 13 del 17 febbraio 2023, nonché disponibili nella specifica sezione del sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Si avrà tempo fino al 20 marzo per presentare la domanda di partecipazione.

Sono da assegnare trecento borse di studio dell’importo di 400 euro ciascuna, destinate agli studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado. A queste se ne aggiungono altre trecento dell’importo di 800 euro ciascuna, destinate agli studenti della scuola secondaria di secondo grado.

Una percentuale pari al dieci per cento delle borse di studio è riservata ai soggetti con disabilità.

 

Articoli recenti
  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE