Skip to content

Sostegno: assunzioni da GPS. Assemblea CGIL per avanzare la richiesta

La fase straordinaria di assunzioni da 1 fascia GPS introdotta dal Decreto Legge 73/2021 ha consentito, in controtendenza rispetto agli ultimi anni, di incrementare di 12 mila unità le assunzioni su sostegno realizzate per l’a.s. 2021/2022.

La FLC CGIL organizza un evento on-line sul tema del sostegno e dell’inclusione scolastica, con un focus agli aspetti del reclutamento, per approfondire le proposte del sindacato su questa materia in una fase in cui in Parlamento si discute sulla conversione del decreto Milleproroghe e si apre il confronto con il Ministero sugli organici e sull’aggiornamento delle graduatorie delle supplenze.

Nonostante le assunzioni da 1 fascia GPS rimangono non assegnate ben 16 mila cattedre a cui si sommeranno, a decorrere dal 1 settembre 2022, 11 mila posti aggiuntivi di organico di diritto previsti dalla Legge di Bilancio 2021 (Legge 30 dicembre 2020, n. 178, art. 1 comma 960). Oltre 27 mila cattedre di sostegno da attribuire ai ruoli a partire dal 1° settembre 2022, che per la FLC CGIL è strategico riuscire ad assegnare, in modo da garantire continuità didattica agli alunni con disabilità e possibilità di assunzione per gli specializzati nel sostegno didattico.

Già a dicembre, durante la discussione parlamentare sulla Legge di Bilancio, la FLC CGIL aveva avanzato alle forze politiche la proposta di reiterare le assunzioni da GPS 1 fascia. Alla fine il provvedimento non è passato, a causa di una scelta del governo. 

In relazione al Decreto Milleproroghe FLC CGIL sta riproponendo l’emendamento, che oltretutto è coerente con la natura del provvedimento, perché si tratta di una proroga della fase straordinaria di assunzioni per l’a.s. 2022/2023. La misura proposta da FLC CGIL è necessaria, in quanto i docenti specializzati con il V e VI ciclo del TFA non hanno potuto partecipare ai concorsi banditi nel 2020 che sono in via di svolgimento: senza di essa il rischio è che le 27.000 cattedre restino in larga misura scoperte, nonostante vi siano tanti specializzati che potrebbero essere assunti.

“Riteniamo sbagliato rinviare l’aggiornamento e prorogare la validità delle graduatorie vigenti – scrivono da FLC CGIL –
Sappiamo che i lavoratori inseriti nelle graduatorie aspettano l’aggiornamento per poter inserire i servizi maturati, i titoli per i quali hanno studiato, o per cambiare provincia. Specializzati e specializzandi nel sostegno vogliono potersi inserire a pieno titolo, come è legittimo per chi ha superato delle selezioni, studiato e si è formato, pagando costi importanti per la frequenza del TFA. I neo laureati vogliono potersi inserire nelle GPS ed è sbagliato lasciare alle MAD un pezzo rilevante del reclutamento. Congelare le graduatorie, ma non prorogare la validità dell’OM n. 60/2020 potrebbe comportare conseguenze gravi, come la mancata apertura della finestra di luglio per gli elenchi aggiuntivi, che è regolamentata dall’ordinanza stessa”.

Articoli recenti

Privacy Policy Designed using Unos. Powered by WordPress.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE