Skip to content

Salvini: “Occorre rivedere il tempo a scuola. Pausa estiva di tre mesi solo in Italia”

Il Segretario leghista: “Imbarazzato per la carenza di docenti di sostegno nelle scuole”.

Rimodellare le pause lungo tutto l’anno scolastico ed evitare uno stop estivo di diversi mesi. E’ questa l’ultima proposta lanciata dal leader della Lega, Matteo Salvini, durante un’intervista rilasciata ai microfoni dell’emittente Rai Isoradio. 

“In altri Paesi non ci sono tre mesi di pausa estiva – spiega Salvini -, ma le pause vengono dislocate nel corso dell’anno e dunque occorre rivedere il  tempo a scuola”. Una dichiarazione che ha il sapore di un luogo comune troppo diffuso al di fuori del mondo scuola. Infatti non esiste alcuno stop di tre mesi nel sistema scolastico italiano. Le lezioni si protraggono fino ai primi dieci giorni di giugno. Gli insegnanti, inoltre, hanno il compito di partecipare agli scrutini e al collegio docente finale.

A ciò, inoltre, si aggiungono i corsi di recupero estivi finalizzati agli esami di riparazione, mentre per le classi quinte della scuola secondaria di II grado ci sono gli esami di maturità, con annessi scrutini finali, che si dilungano fino a luglio inoltrato. A fine agosto, poi ci sono gli esami di recupero, anche qui con scrutini finali. Quindi anche in Italia, come altri Paesi appunto, non esiste alcuno stop di tre mesi delle scuole.

“Mi sono imbizzarrito per la mancanza di insegnanti di sostegno per i bimbi disabili – ha commentato il segretario del carroccio, che poi ha aggiunto -Stiamo lavorando per una riduzione del costo dei libri di testo“.

Articoli recenti

Privacy Policy Designed using Unos Premium. Powered by WordPress.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE