Procedure informatizzate per gli elenchi aggiuntivi GPS, richiesto incontro dalla Cgil

Le istanze per l’inserimento negli elenchi aggiuntivi potrebbero essere aperte già dal 12 aprile.

Durante l’incontro di informativa del Ministero dell’Istruzione e Merito sugli elenchi aggiuntivi alla prima fascia la FLC CGIL ha posto all’amministrazione dei quesiti in merito al funzionamento di alcune procedure informatizzate. La sigla sindacale ha quindi mandato una formale richiesta di convocazione di un incontro per approfondire le questioni sollevate:

  1. istanze di inserimento negli elenchi aggiuntivi alle GPS
  2. software utilizzato dalle istituzioni scolastiche in applicazione art. 14 OM 112/2022 (Effetti del mancato perfezionamento e risoluzione anticipata del rapporto di lavoro)
  3. applicativo in dotazione alle istituzioni scolastiche per comunicazione posti disponibili supplenze

 

Per quanto riguarda gli elenchi aggiuntivi la Cgil ha chiesto l’incontro tecnico con tempestività, perché dalle informazioni ricevute durante l’informativa le istanze per l’inserimento negli elenchi aggiuntivi potrebbero essere aperte già dal 12 aprile.

“Sul software in dotazione alle scuole per l’applicazione delle sanzioni connesse all’art. 14 dell’OM 112/2022 (Effetti del mancato perfezionamento e risoluzione anticipata del rapporto di lavoro) – spiega la Cgil – l’esigenza di approfondirne il funzionamento nasce dal fatto che lo scorso anno questo strumento è stato introdotto senza alcun confronto con le organizzazioni sindacali. Su segnalazione di alcuni lavoratori abbiamo riscontrato dei problemi su questo applicativo e lo abbiamo fatto presente al Ministero. Per il prossimo anno vorremmo quindi che si agisse il confronto prima che le procedure informatizzate vengano usate, in modo da evitare quei malfunzionamenti che creano disagi ai lavoratori. Da ultimo abbiamo chiesto di poter fare un approfondimento con la Direzione Generale per i servizi informativi e la statistica in merito all’efficientamento delle procedure con cui le scuole comunicano agli Uffici scolastici periferici le cattedre disponibili in organico di diritto e di fatto per l’attribuzione delle supplenze. Negli ultimi anni sono state riscontrate le più svariate modalità di comunicazione dei posti disponibili e una generale mancanza di formazione del personale coinvolto in queste procedure”.

Articoli recenti
  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE