Molestie a scuola, insegnante sospesa nel modenese

Gli inquirenti indagano sull’accaduto. Tra le mani avrebbero un video con atteggiamenti equivoci e presunto coinvolgimento di minorenni.

Presunte molestie sessuali riprese con un telefonino. Sarebbe questa l’accusa che ha portato una scuola del modenese a sospendere dal servizio una propria docente. A riportare la notizia è Il Resto del Carlino.

Gli atti sarebbero stati ripresi da uno smartphone di uno studente. Accuse gravi, che hanno portato la Procura ad aprire un fascicolo per adescamento di minori.

Al vaglio degli inquirenti ci sono le testimonianze di quanto accaduto all’interno delle mura dell’edificio scolastico. Secondo le poche informazioni in qui trapelate, tra le mani degli investigatori ci sarebbe almeno un video dove sarebbero stati immortalati degli atteggiamenti equivoci con il coinvolgimento di minorenni. 

Secondo quanto riportato dall’Ansa, sarebbe stata la dirigente della stessa scuola a denunciare l’accaduto alla polizia, sulla base dei racconti che circolavano all’interno dell’istituto. A evitare che il video finisse in rete è stato l’intervento delle forze dell’ordine. Nei prossimi giorni la docente verrà ascoltata dagli inquirenti.

“L’attenzione è alta ma al momento non ritengo di rilasciare dichiarazioni”, queste le parole rilasciate dalla dirigente dell’ufficio scolastico provinciale di Modena, Veronica Tomaselli all’agenzia Ansa.

Articoli recenti
  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE