Skip to content

Maturità, record di 100 e lode nel 2022

Sono stati oltre 16 mila i maturati con 100 e lode, 1.147 in più rispetto allo scorso anno. Un dato che risulta in totale quintuplicato rispetto a dieci anni fa. 

Non solo meno bocciature nel 2022, ma anche una Maturità che ha portato risultati sempre più eccellenti, come confermano i dati delle scuole italiane. 

Complessivamente ha raggiunto la lode il 3,2% dei diplomati, più del doppio rispetto a tre anni fa (1,5%), il triplo rispetto al 2015-16 (1,1%) e più del quintuplo del 2011-12 (0,6%), anno in cui per la prima volta, con l’entrata a regime della riforma della scuola secondaria superiore, la lode è stata attribuita solo se l’alunno aveva riportato il punteggio massimo di credito scolastico (8 punti per la classe terza, 8 punti per la classe quarta e 9 punti per la classe quinta) e la media dei voti superiore a nove decimi negli scrutini finali relativi alla classe terza, quarta e quinta.

Mentre nel 2011-12 tra la prima (Puglia, con l’1,4% di lodi) e l’ultima (Lombardia, 0,3%) c’era uno scarto di circa un punto percentuale, nella Maturità 2022 lo scarto è diventato di quasi 5 punti percentuali (quelli che separano la Calabria, con il 6,2% e la solita Lombardia con l’1,4% di diplomati con lode. Dati che testimoniano la disomogeneità dei criteri di valutazione sul territorio nazionale

Articoli recenti

Privacy Policy Designed using Unos Premium. Powered by WordPress.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE