Skip to content

Istituti tecnici e professionali, arriva la riforma con il decreto Aiuti ter

Presto in Gazzetta Ufficiale il testo definitivo della riforma.

La scuola cambia e continua ad evolversi, rimanendo al passo con i tempi e con le richiesta della società contemporanea. Ecco perché tra i banchi serve anche un mutamento che in Italia avverrà per gli studenti degli istituti tecnici e degli istituti professionali. La scorsa settimana, infatti, è stato licenziato il decreto Aiuti ter da parte del Consiglio dei Ministri. 

All’interno della bozza compare anche a riforma degli istituti tecnici e professionali in attuazione di quanto previsto dal Pnrr che si accompagna anche a un percorso formativo specifico per i docenti.

Anzitutto vi sarà un ridefinizione dei curriculi vigenti attualmente negli istituti tecnici e negli istituti professionali. L’obiettivo è quello di valorizzare la metodologia didattica per competenze, caratterizzata dalla progettazione interdisciplinare e dalle unità di apprendimento, nonché aggiornare il Profilo educativo, culturale e professionale dello studente e l’incremento degli spazi di flessibilità. Inoltre si punterà a rafforzare le competenze linguistiche, storiche, matematiche e scientifiche, la connessione al tessuto socioeconomico del territorio di riferimento, favorendo la laboratorialità e l’innovazione.

Il Miur, inoltre, dovrà ridefinire il quadro orario con un apposito decreto per quanto riguarda esclusivamente gli istituti tecnici.

Il decreto prevede anche l’Istituzione presso il ministero dell’Istruzione dell’Osservatorio nazionale per l’istruzione tecnica e professionale che svolge “funzioni consultive e di proposta per il miglioramento del settore e per rispondere maggiormente alle esigenze del mercato del lavoro facendo convergere domanda e offerta.”

Nella bozza il testo della riforma prevede:
  • misure di supporto allo sviluppo dei processi di internazionalizzazione degli istituti al fine di realizzare lo Spazio europeo dell’istruzione in coerenza con gli obiettivi dell’Unione Europea in materia di istruzione e formazione professionale. Questo ultimo punto riguarda anche gli istituti professionali;
  • specifiche attività formative destinate al personale docente degli istituti tecnici, finalizzate alla sperimentazione di modalità didattiche laboratoriali, innovative, coerentemente con le specificità dei contesti territoriali;
  • meccanismi volti a dare la continuità degli apprendimenti nell’ambito dell’offerta formativa dei percorsi di istruzione tecnica con i percorsi dell’istruzione terziaria nei settori tecnologici, ivi inclusa la funzione orientativa finalizzata all’accesso a tali percorsi, anche in relazione alle esigenze del territorio di riferimento, in coerenza con quanto disposto in materia di ITS Academy e in materia di lauree a orientamento professionale abilitanti;
  • a livello regionale o interregionale di accordi, denominati “Patti educativi 4.0”, per l’integrazione e la condivisione delle risorse professionali, logistiche e strumentali di cui dispongono gli istituti tecnici e professionali, le imprese, gli enti di formazione accreditati dalle Regioni, gli ITS Academy, le università e i centri di ricerca, anche attraverso la valorizzazione dei poli tecnico-professionali e dei patti educativi di comunità, nonché la programmazione di esperienze laboratoriali condivise, nell’ambito delle risorse disponibili a legislazione vigente;
  • l’erogazione diretta da parte dei Centri provinciali di istruzione per gli adulti (CPIA) di percorsi di istruzione tecnica;
  • il riconoscimento presso le università di crediti formativi maturati nell’ambito dei tirocini curricolari svolti dagli studenti frequentanti l’ultimo anno degli istituti tecnici, al fine di accelerare il conseguimento del titolo di laurea a orientamento professionale.
Articoli recenti

Privacy Policy Designed using Unos Premium. Powered by WordPress.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE