Skip to content

I docenti devono assistere gli studenti all’uscita da scuola. Ecco le possibili sanzioni

Possibile richiamo per quegli insegnanti che lasciano gli alunni prima dell’uscita da scuola.

Troppo spesso presa sottogamba, vuoi per un motivo più o meno valido, controllare l’uscita dei ragazzi da scuola rimane pur sempre un dovere al quale l’insegnane non può sottrarsi, anche per motivi legali qualora dovesse avvenire lo sfortunato caso di un infortunio al proprio studente nel momento del termine delle lezioni. La vigilianza degli studenti all’entrata e all’uscita della scuola è una norma contrattuale di notevole importanza. Ai sensi dell’art.29, comma 5, del CCNL scuola 2006/2009, è disposto che per assicurare l’accoglienza e la vigilanza degli alunni, gli insegnanti sono tenuti a trovarsi in classe 5 minuti prima dell’inizio delle lezioni e ad assistere all’uscita degli alunni medesimi. Mancare all’assolvimento di tale dovere, soprattutto nel caso in cui dovessero succedere incidenti, disguidi o situazioni impreviste, potrebbe comportare nella migliore dell’ipotesi un richiamo al docente. L’obbligo esiste, dunque, ed è anche richiamato dal contratto collettivo nazionale.

Se il docente alla fine delle lezioni, lascia l’Istituto senza assistere i suoi studenti fino al portone di uscita, soprattutto se questi sono minorenni, compie un atto non conforme con le norme vigenti e, in caso di situazioni problematiche, potrebbe essere colpevole di mancata vigilanza. Comportamenti del genere sono sanzionabili e facilmente riscontrabili, per cui è sempre bene usare accortezza e seguire quanto dice la norma.

Articoli recenti

Privacy Policy Designed using Unos. Powered by WordPress.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE