Skip to content

Graduatorie GPS aperte fino al 31 maggio. Ecco tutte le informazioni

Dal 12 al 31 maggio è possibile fare domanda per l’aggiornamento delle graduatorie GPS valide per gli anni scolastici 2022/2023 e 2023/2024.

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato il bando per l’aggiornamento delle graduatorie provinciali per le supplenze di I e II fascia per il personale docente ed educativo, e delle corrispondenti graduatorie di istituto. La procedura è informatizzata e l’istanza è telematica. Ecco il bando 2022 per le graduatorie GPS e le tabelle dei titoli da scaricare, come fare domanda e tutto quello che serve sapere per inserirsi in graduatoria.

Con l’Ordinanza Ministeriale n. 112 del 6 maggio 2022, il Ministero dell’Istruzione ha dato avvio all’aggiornamento biennale delle graduatorie provinciali di supplenza di I e II fascia (GPS) e delle corrispondenti graduatorie di istituto. Si tratta delle graduatorie utilizzate dalle scuole per l’attribuzione degli incarichi a tempo determinato del personale docente nelle istituzioni scolastiche statali, su posto comune e di sostegno, e del personale educativo. Il bando GPS 2022 è per soli titoli ed è finalizzato all’aggiornamento, trasferimento e nuovo inserimento in graduatoria. Le nuove graduatorie sostituiranno quelle attualmente in vigore (GPS 2020/2022) e saranno valide per il biennio scolastico 2022/2024.

Gli aspiranti presentano l’apposita istanza Graduatorie provinciali e di istituto di supplenza aa.ss. 2022/23 e 2023/24 attraverso l’apposita funzione presente sulla piattaforma per le Istanze Online MIUR. Le domande possono essere presentate dalle ore 9.00 del 12 maggio 2022 alle ore 23.59 del 31 maggio 2022. E’ possibile fare domanda per una sola provincia. Per presentare l’istanza occorre possedere le credenziali SPID o CIE ed essere abilitati al servizio Istanze Online. Per tutti i dettagli su come abilitarsi potete leggere questa guida pratica.

La valutazione dei titoli avviene dopo la chiusura delle domande, a partire dai primi di giugno. Gli Uffici Scolastici Territoriali possono avvalersi dell’aiuto di scuole polo per la valutazione dei titoli. Per garantire uniformità nella valutazione ad ogni scuola polo sono assegnate graduatorie della stessa tipologia. In questo modo, anche dopo la validazione dei titoli da parte della scuola che stipula il primo contratto, sarà creata una banca dati dei titoli dei docenti che andrà a costituire il loro portfolio professionale.

Alla stipula del primo contratto, la scuola che ha assunto il supplente effettua la verifica dei titoli. La stessa può confermare o rettificare il punteggio. L’Ufficio provinciale provvede, quindi, a convalidare la domanda in base alla proposta di conferma/modifica avanzata dalla scuola che ha in carico il supplente.

Privacy Policy Designed using Unos. Powered by WordPress.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE