Escluso dalle Gps, docente viene riammesso e il tribunale condanna il Ministero

L’insegnante era stato allontanato nel dicembre 2020.

Era stato escluso dalle Gps poiché il ministero riteneva che il diploma di conservatorio vecchio ordinamento (più 24 CFU) non fosse valido, come titolo per accedere alle GPS e alle GI classe di concorso A030 perché non congiunto al diploma di scuola secondaria di secondo grado. La storia arriva da Asti, dove un docente in servizio da due mesi nel dicembre 2020, vedeva svanire la propria cattedra poiché l’ufficio degli Ambiti territoriali di Alessandria e Asti ne aveva disposto l’esclusione delle graduatorie e la scuola doveva risolvere il contratto.

A salvare l’insegnate è stata la Cgil, che ha fatto reintegrare il docente dopo un duro scontro legale con il Ministero stesso. Il docente, assistito dalla FLC CGIL di Asti e dall’Avvocato Fabrizio Brignolo, ha fatto ricorso al Tribunale di Alessandria, sostenendo che la norma non prevede alcuna limitazione ed è pertanto valida per tutti i soggetti che disponevano dei titoli di accesso ai sensi della previgente disciplina alla data del 23 febbraio 2016, a prescindere dal momento della proposizione della prima istanza di accesso alla graduatoria.

Secondo il Ministero, infatti, l’art. 5 del DM 259/2017, sarebbe applicabile solo a chi il 23 febbraio 2016 era già inserito nelle graduatorie previgenti e non a chi ha presentato domanda per la prima volta in data successiva.

Il Tribunale ha condannato il Ministero non solo a reintegrare il docente nella graduatoria, ma anche a risarcire il danno, calcolato sulla base della differenza tra quanto il ricorrente avrebbe percepito lavorando per l’intero anno scolastico in esecuzione del contratto ingiustamente risolto e quanto effettivamente guadagnato con le “supplenze brevi” che è stato costretto ad accettare in assenza del contratto annuale.

Articoli recenti
  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE