Skip to content

Eduscopio 2021: ecco le migliori scuole d’Italia

Tra conferme e sorprese ecco la classifica.

Eduscopio consente alle famiglie di milioni di alunni di comparare le scuole dell’indirizzo di studio che interessa. Solitamente si comparano gli istituti nell’area dove risiede, sulla base di come queste preparano per l’università o per il mondo del lavoro dopo il diploma.

Si confermano al vertice della classifica il Sacro Cuore e il Leonardo da Vinci di Milano tra i licei classici e scientifici. Per gli studi umanistici in seconda posizione c’è il Berchet e la terza va al Giulio Casiraghi di Cinisello Balsamo. Invariato il podio rispetto al 2020 nei licei scientifici. Dopo il Da Vinci, ci sono Volta e Vittorio Veneto. Per i licei scienze umane la classifica è guidata ancora una volta dal Virgilio. Per i linguistici il civico Manzoni si conferma sul podio, seguito da Maria Consolatrice e Virgilio.

Conferme anche a Torino, con il Camillo Benso di Cavour il miglior classico, seguito al secondo posto dal Vittorio Alfieri. Chiude il Massimo D’Azeglio. Per gli scientifici al primo posto l’istituto Galileo Ferraris seguito dal Carlo Cattaneo e dal Gobetti. Tra gli Scientifici Scienze applicate al 1^ posto l’istituto Carlo Cattaneo seguito dal Majorana-Marro e dal Juvarra. Al vertice della classifica dei licei Scienze umane il Domenico Berti. Il miglior liceo Linguistico è il Curie-Vittorini. Per gli istituti Tecnici economici primo il Gobetti Marchesini Casale Arduino.

Ribaltamento di fronti a Roma, dove l’istituto Ennio Quirino Visconti diventa il miglior classico. In seconda posizione il Torquato Tasso seguito dal Vittorio Emanuele II. Fuori dal podio il Giulio Cesare. Per gli scientifici si conferma l’istituto Augusto Righi, mentre il Giovanni Battista Morgagni scavalca il Camillo Cavour e si portano rispettivamente al secondo e al terzo posto. Per i licei di scienze umane al primo l’istituto Giordano Bruno. Il miglior linguistico della capitale è l’istituto Edoardo Amaldi. In cima alla classifica degli Istituti Tecnici Economici c’è il Giovanni XXIII.

A Napoli tra i classici vince lo Jacopo Sannazaro davanti al Vittorio Emanuele II e all’Umberto I. Per i licei scientifici, invece, primo il Convitto Vittorio Emanuele II, poi il Giuseppe Marcalli e il Leon Battista Alberti. Per le scienze umane vince il Giordano Bruno. Per il liceo linguistico, invece, vittoria per il Carlo Urba

Il criterio adottato per valutarle è il livello di preparazione dei diplomati in base ai loro risultati al primo anno di università (esami sostenuti e media dei voti) nel caso dei licei e a quelli sul mercato del lavoro per gli istituti tecnici e i professionali (numero di diplomati occupati e coerenza fra studi e lavoro)

Articoli recenti

Privacy Policy Designed using Unos. Powered by WordPress.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE