Skip to content

Docenti precari, numeri raddoppiati in cinque anni. Un insegnante su quattro non è di ruolo

Numeri negativi e in costante crescita per il mondo scuola.

Premesso che i numeri saranno più clementi alla conclusione dei concorsi nazionali per il reclutamento docenti che termineranno in estate, ma al momento i dati continuano a raccontare di una crisi della stabilità lavorativa nel campo scolastico. Secondo uno degli ultimi studi emersi, infatti, un insegnante su quattro nella scuola italiana risulta precario.

Secondo quanto riporta l’agenzia Agi, negli organici dell’anno scolastico 2020/21, ben 212.000 docenti erano precari, ovvero il 25%. A livello locale, invece, nelle regioni nordorientali, il dato è ancor più drammatico, con un docente su tre senza cattedra fissa.

Nel 2015-16 il numero dei docenti precari era meno della metà di quello del 2020-21 e rappresentava il 13,8% di tutti i docenti in cattedra. Il numero dei precari, dunque, è andato aumentando anno dopo anno e, nonostante un incremento dei posti con l’organico potenziato, la loro incidenza rispetto a tutti i docenti in cattedra, è cresciuta con valori percentuali quasi raddoppiati nell’arco di sei anni, si rileva nell’analisi. 

Nelle regioni del Nord Ovest la percentuale sale al 33,7%: un docente precario ogni 3. Nelle regioni del Nord Est è del 30,3%, in quelle del Centro è del 27,5%. Le percentuali delle isole e del Sud, rispettivamente del 17,9% e del 15,8%, sono indice di maggiore stabilizzazione degli organici. Per quanto riguarda i singoli settori, è la scuola secondaria di primo grado a registrare tassi elevati di precarietà con un valore medio nazionale del 32% che sale al 45,6% nelle regioni del Nord Ovest, del 39,7% in quelle del Nord Est, e del 34,2% in quelle del Centro. Situazione moderatamente meno precaria nelle isole (21,7%) e nelle regioni del Sud (18,9%).

Articoli recenti

Privacy Policy Designed using Unos Premium. Powered by WordPress.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE