Skip to content

Docenti in graduatoria e MAD, chi può inviarle e chi no

La campanella è suonata e tutti i docenti sono stati assegnati alle rispettive cattedre. C’è poi chi attende in graduatoria la chiamata, e chi invece nelle graduatorie non è segnato che tenta la sorte inviando le MAD. Appunto, graduatorie e MAD, due mondi che sembrerebbe impossibile far coesistere.

La circolare ministeriale avente per oggetto Anno scolastico 2021/2022 – Istruzioni e indicazioni operative in materia di supplenze al personale docente, educativo ed A.T.A. trasmissione DM n. 242 del 30.7.2021 è chiara: 
“Le domande di messa a disposizione devono essere presentate esclusivamente dai docenti che non risultino iscritti in alcuna graduatoria provinciale e di istituto e possono essere presentate per una sola provincia da dichiarare espressamente nell’istanza”.

Naturalmente le basi del diritto ci vengono in soccorso: in mancanza di un’apposita legge la circolare ministeriale non crea una norma. Per questo motivo è consigliabile anche per gli iscritto in GPS di inviare le MAD. Anche perché sarebbe un paradosso vedere un docente con i requisiti per insegnare scavalcato da chi non è in possesso degli stessi requisiti.

Articoli recenti

Privacy Policy Designed using Unos. Powered by WordPress.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE