Concorso scuola, ecco il bando per le scuole in lingua slovena e bilingue in Friuli-Venezia Giulia

Requisiti stringenti per gli 89 posti a disposizione.

Le assunzioni nell’universo scuola continuano. E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando del primo concorso ordinario del nuovo anno. Si tratta, nello specifico, di una procedura concorsuale per l’assegnazione dei posti comuni e di sostegno nella scuola secondaria di I e di II grado.

Una buona notizia ma da prendere con le pinze, poiché i requisiti per prendere parte al concorso sono stringenti. Gli 89 posti messi a disposizione, infatti, verranno occupati nelle scuole secondarie con lingua d’insegnamento slovena e bilingue (sloveno-italiano) nel territorio regionale del Friuli-Venezia Giulia.

In parole povere, sarà necessaria anche la conoscenza della lingua slovena da parte degli aspiranti. Il concorso, che permette di ottenere il ruolo, è solo uno dei tanti modi per diventare insegnanti, laddove è comunque possibile entrare nel mondo della scuola come supplenti. 

Possono partecipare al concorso scuola ordinario gli insegnanti in possesso dei seguenti requisiti:

  • abilitazione specifica sulla classe di concorso o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente;
  • una laurea magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data d’indizione del concorso o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente;
  • 24 Cfu/Cfa, acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche, garantendo comunque il possesso di almeno sei crediti in ciascuno di almeno tre dei seguenti quattro ambiti disciplinari: pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione; psicologia; antropologia; metodologie e tecnologie didattiche.

Il concorso scuola ordinario 2023 in Fiuli prevede due prove: una scritta e una orale. La prova scritta del concorso scuola consiste in 6 quesiti volti all’accertamento delle conoscenze e competenze disciplinari e didattico-metodologiche in relazione alle discipline oggetto d’insegnamento, così ripartiti:

  • per i posti comuni, 4 quesiti distinti per ciascuna classe di concorso a risposta aperta, volti all’accertamento delle competenze e delle conoscenze del candidato relative all’insegnamento delle discipline afferenti alla classe di concorso stessa, nonché sulle metodologie e sulle tecniche della didattica generale e disciplinare. I quesiti vertono sui programmi previsti dal Ministero;
  • per i posti di sostegno, 4 quesiti a risposta aperta inerenti alle metodologie didattiche da applicarsi alle diverse tipologie di disabilità, finalizzati a valutare le conoscenze dei contenuti e delle procedure volte all’inclusione scolastica degli alunni con disabilità. I quesiti vertono sui programmi previsti dall’allegato A al decreto ministeriale 9 novembre 2021, n. 326;
  • per i posti comuni e di sostegno, un quesito, composto da un testo in lingua inglese seguito da 5 domande di comprensione a risposta aperta breve volte a verificare la capacità di comprensione del testo a livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue;
  • per i posti comuni e di sostegno, un quesito sulle competenze digitali composto da 5 domande a risposta a scelta multipla inerenti all’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali più efficaci per potenziare la qualità dell’apprendimento.

La prova scritta è valutata su un massimo di 100 punti ed è superata da coloro che conseguono il punteggio minimo di 70 punti. Coloro che avranno superato la prova scritta avranno accesso alla prova orale.

La domanda deve essere inviata dall’indirizzo di posta elettronica certificata personale del candidato al concorso al seguente indirizzo Pec: drfr@postacert.istruzione.it ed entro le ore 23 e 59 del 9 febbraio 2023. L’e-mail deve riportare il seguente oggetto: «Concorso ordinario secondaria scuole slovene». Gli aspiranti docenti devono anche allegare alla domanda la fotocopia di un documento d’identità.

Articoli recenti
  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE