Skip to content

Concorso ordinario, corsa contro il tempo. Prove a dicembre?

Bandito ad aprile 2020, si attendono ancora le prove. Difficile riuscire ad effettuare gli scritti entro fine anno.

E’ una vera e propria corsa contro il tempo quella per dare avvio quanto meno alle prove scritte del concorso ordinario entro fine anno. Mancano 45 giorni al gong, e ogni ora che passa allontana sempre di più la possibilità di dare inizio alla procedura concorsuale entro il 2021. Con le informative sindacali già svolte e il parere del CSPI incassato, si attendono i decreto in Gazzetta Ufficiale.  

Dopo il parere del CSPI, si attendeva la pubblicazione dei decreti ministeriali già la scorsa settimana. A questo punto la giornata di domani, 16 novembre, potrebbe essere quella giusta. L’ultima chiamata potrebbe arrivare venerdì 19. Oltre, significherebbe restringere ulteriormente il tempo e allontanare il proposito di partire entro il 2021.

Tra i concorsi bloccati, oltre quello per la scuola secondaria, c’è quello per infanzia e primaria che risale addirittura al 2019.

Si attendono novità pure per il nuovo concorso ordinario STEM: durante l’estate è stato svolto il concorso per le classi di concorso A20 Fisica, A26 Matematica, A27 Matematica e fisica,  A28 matematica e Scienze, A41 Scienze e tecnologie informatiche. Hanno partecipato esclusivamente i docenti che, per quelle classi di concorso, avevano presentato domanda entro il 31 luglio 2020. Al nuovo bando pertanto potranno partecipare anche docenti che nel frattempo possono vantare i titoli per la partecipazione. 

Articoli recenti

Privacy Policy Designed using Unos. Powered by WordPress.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE