Bullismo, Valditara: “Contrario alla sospensione”

Al ministero sono arrivate ben 4 segnalazioni di episodi di violenza ai danni di insegnanti.

“Non sono favorevole all’istituto della sospensione per gli studenti che compiono atti di bullismo: meno scuola non è uno strumento che serve a recuperare lo studente che compie atti di questo tipo”. Così il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, durante un’audizione alla commissione Cultura del Senato sugli episodi di violenze su insegnati e personale scolastico.

“Ho chiesto ai miei uffici – prosegue Valditara – di avviare un monitoraggio generalizzato su ogni episodio di violenza e bullismo che si verifica nelle istituzioni scolastiche. Come ministro ho assunto il compito di ridare autorevolezza ai docenti, di riportare la cultura del rispetto nelle aule, e un principio di serenità all’interno delle scuole: abbiamo necessità che siano luoghi di studio e di lavoro senza tensioni e ritengo necessario un grande patto di corresponsabilità che coinvolga innanzitutto le famiglie”.

Valditara ha ricordato di aver istituito un tavolo di confronto con le associazioni dei genitori e degli studenti, un tavolo di consulenza. “Stimolerò le loro risposte e interventi per costruire un percorso nell’ambito di quella grande alleanza. Sarà anche necessario – ha detto il ministro -, un censimento degli episodi. L’8 febbraio è stata emanata una circolare sulla rappresentanza da parte dell’Avvocatura dello Stato agli insegnanti vittime di violenze, da allora al ministero sono arrivate ben 4 segnalazioni di episodi di violenza ai danni di insegnanti“.

Articoli recenti
  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE