Skip to content

Bianchi: “Riforma della scuola? Ci si può ragionare”

Grazie al Pnrr il ministro dell’Istruzione potrebbe dare avvio alla riforma.

In una lunga intervista a Sky Tg24 il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha aperto alla possibile riforma della scuola anche grazie agli aiuti che arriveranno del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. “Sono pronto a ragionare su una riforma più grande della scuola – ha affermato Bianchi – con il Pnrr stiamo mettendo mano alla riforma delle scuole professionali e tecniche”.

In questi giorni, inoltre, non è di certo mancato il confronto con le realtà studentesche: “Io sto ascoltando da tempo i ragazzi – prosegue Bianchi – ci sono state le elezioni e un milione e seicentomila ragazzi hanno votato per le Consulte, non sono stato incapace di ascoltare. Certo, i ragazzi sono milioni e hanno diversi modi di parlare e agire. Io ho dei tavoli di lavoro con i ragazzi delle Consulte; oggi uno ha terminato il suo lavoro. Ho già ascoltato alcune associazioni, domani sento il Forum. Ieri, inoltre, ci sono stati gli Stati generali”.

Per quanto riguarda la Maturità 2022: “Abbiamo accolto l’idea che fossero gli istituti a preparare la seconda prova: questo ritorno di fiducia reciproca studenti professori è fondante per affrontare la seconda prova. Ai ragazzi dico di avere fiducia negli insegnanti, insieme prepareranno questa prova, i ragazzi hanno bisogno di ritrovare fiducia in se stessi e nella scuola, si ritrovino con i loro insegnanti. Bisogna andare avanti”.

 

Articoli recenti

Privacy Policy Designed using Unos. Powered by WordPress.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE