20/21/22 Giugno 2024 PETTORANO SUL GIZIO
Riproduci video

Prossima Live Giovedì 30 Maggio 2024

Presentazione dei Laboratori in modalità Webinar su YouTube e Facebook:

ORE 17:30
Voce, storie e orientamento
con: Martina Evangelista

YouTube

Webinar live

Facebook

Webinar live

ORE 18:00

La scienza bambina e la promozione delle discipline S.T.E.A.M
con: Emanuela Bianchi

YouTube

Webinar live

Facebook

Webinar live

Vieni alla Scuola Estiva con i Tuoi Figli?
Fagli vivere un’esperienza unica nel Campo Estivo della Riserva Naturale Regionale Monte Genzana mentre tu potrai concentrarti nel laboratorio scelto!
Seminario con Angelo Ottaviani
Musica a Scuola: L’Ukulele, uno Strumento Inclusivo

Laboratori didattici dedicati agli insegnanti dall’infanzia alla secondaria di secondo grado

100,00

12 Laboratori Didattici

Scegli il singolo laboratorio a cui vuoi partecipare nei tre giorni di formazione.

Ogni laboratorio può ospitare al massimo 25 partecipanti, iscriviti subito per non perdere la possibilità di partecipare al tuo laboratorio preferito.

Sguardi matematici sul mondo intorno a noi

Con Gabriella Romano e Gemma Gallino

Lo sguardo matematico all’arte

Con Silvia Benvenuti

Parliamo di Area e di Perimetro

Con Chiara Cateni e Elena Marangoni

Stop, si anima

Con Gianni Zauli

Ma gli Animali sanno la Matematica?

Con Antonella Castellini e Alfia Lucia Fazzino

Bordi e tappeti in insoliti problemi

Con Carla Provitera e Maita Bonazzi

Le Piramidi dei Numeri

Con Giancarlo Navarra

Descrivi, argomenta, traduci: è italiano o matematica?

Con Anna Traverso e Maria Grazia Della Picca

Problem Solving

Con Fabio Brunelli e Bruno Iannamorelli

Outdoor Education: esperienze ludiche in logica, matematica e orienteering

Con Andrea Ceciliani e Roberto Farné

Voce, storie e orientamento

Con Martina Evangelista

La Scienza Bambina e la promozione delle discipline S.T.E.A.M

Con Emanuela Bianchi

Gabriella Romano

Sguardi matematici sul mondo intorno a noi

Gemma Gallino

Attività origami alla portata di tutti per intraprendere un originale percorso geometrico.

Osservazione, sperimentazione e argomentazione saranno le parole che accompagneranno il nostro laboratorio per scoprire, capire, imitare e giocare!

Lo sguardo matematico all’arte: allenamento intensivo!

Silvia Benvenuti

Chi l’ha detto che un dipinto solleciti solo le corde di un appassionato d’arte? O che un edificio faccia emozionare solo un architetto? Siamo sicuri che visitare una città d’arte gratifichi solo la nostra componente umanistica? E che i viaggi d’istruzione debbano riguardare soltanto la storia o la storia dell’arte? Anche la scienza può offrire spunti interessanti, o essere chiamata in causa in un contesto multidisciplinare.

È abbastanza ovvio, per esempio, che la matematica sia uno strumento tecnico imprescindibile per discipline quali l’architettura e il design. Molto meno evidente è che possa rappresentare uno strumento “creativo”, in grado di fornire all’artista nuove ispirazioni e soluzioni originali. Eppure, questa visione è condivisa da molti artisti e architetti, di diverse epoche e discipline, ed è interessante scoprire questo punto di vista nelle opere cui siamo soliti guardare solo da un’altra prospettiva.

Per questo proponiamo un allenamento intensivo, indoor e outdoor, che metterà in grado i partecipanti di sviluppare lo “sguardo matematico all’arte”.

Chiara Cateni

Parliamo di Area e Perimetro

Elena Marangoni

Un laboratorio per esplorare concetti geometrici attraverso attività di manipolazione che facilitino la riflessione e la discussione all’interno della classe.

Questo ci permetterà di far emergere le convinzioni di docenti e studenti per raggiungere una maggiore consapevolezza nella progettazione didattica

Stop, si anima.

Gianni Zauli

Qualsiasi disciplina può essere trasformata in un cortometraggio animato con la stop-motion, la tecnica di animazione che usa oggetti mossi e fotografati progressivamente la cui proiezione in sequenza crea l’illusione del movimento.

Un’attività di cooperazione tra studenti al servizio della didattica, dove manualità e tecnologia si incontrano, mediante la realizzazione di personaggi, story board e scenografie attraverso l’utilizzo di fotocamera, set luci e computer con software dedicato. Si lavora nell’ottica di un contesto che promuove l’educazione alla lentezza, peculiarità della stop-motion.

Un percorso multidisciplinare che consente l’incontro tra scrittura creativa, necessaria alla concretizzazione della storia, e matematica, fondamentale per i calcoli del rapporto fotogrammi/tempo.

Antonella Castellini

Ma gli Animali sanno la Matematica?

Alfia Lucia Fazzino

“Noi siamo dotati di una rappresentazione mentale delle quantità molto simili a quella di un ratto, un piccione o una scimmia. Proprio come loro, possiamo, senza fare ricorso al linguaggio, numerare rapidamente collezioni di oggetti sonori o visivi, addizionarli e confrontarne la cardinalità” (Stanislas Dehaene)

Pensare che la matematica sia una prerogativa umana e che solo l’uomo dunque sia in grado di avere abilità numeriche e geometriche è sbagliato. Queste capacità sono possedute anche dagli animali ma certamente non acquisite come da noi umani: la loro matematica è innata e legata alla necessità di sopravvivenza.
Nel nostro laboratorio scopriremo come alcuni animali -con una maggior attenzione alle api- usano le loro capacità geometriche e numeriche e resteremo stupiti da questo mondo sconosciuto.

Le attività che presenteremo sono state trattate in classe e sono modulabili, dunque realizzabili in più livelli di scuola.

Carla Provitera

Bordi e tappeti in insoliti problemi

Maita Bonazzi

Qual è il percorso più breve per andare da lì a là? Ce n’è un altro della medesima lunghezza?… Per fare una borsa come quella di Lucia, mi bastano 20 quadrotti?

“Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell’ avere nuovi occhi” (M. Proust). Con questi “nuovi occhi” daremo significati matematici a percorsi del quotidiano capaci di condurre i bambini alla conquista di obiettivi di apprendimento fondanti. Il nucleo spazio e figure sarà lo sfondo privilegiato entro il quale i partecipanti potranno esplorare situazioni problematiche insolite in chiave laboratoriale.

Le Piramidi dei Numeri

Giancarlo Navarra

Verso l’early algebra: un laboratorio del Progetto ArAl dalla prima primaria alla terza secondaria per promuovere il pensiero relazionale e l’argomentazione.

I temi: la potenza della rappresentazione non canonica dei numeri nell’approccio alla generalizzazione, il numero ‘misterioso’ e il numero ‘che non si può sapere’, le ‘equazioni per gioco’, il linguaggio naturale come traghetto semantico verso il linguaggio matematico.

Anna Traverso

Descrivi, argomenta, traduci: è italiano o matematica?

Maria Grazia della Picca

Nuove prospettive teoriche, metodologiche, operative negli intrecci fra linguaggio naturale e linguaggio matematico.

I panorami aperti dal progetto ArAl per insegnanti di Italiano e Matematica che vogliono lavorare assieme.

Fabio Brunelli

Problem Solving

Bruno Iannamorelli

Ha scritto Ennio De Giorgi: “La prima dote del matematico è l’immaginazione, la sua fantasia non è in fondo molto diversa da quella del musicista, del pittore, dell’architetto e di ogni altro artista!”

Andrea Ceciliani

Outdoor Education: esperienze ludiche in logica, matematica e orienteering

Roberto Farné

Outdoor Education: l’ambiente esterno come ambiente di apprendimento.

Se avvertiamo disagio, malessere, fatica nel lavoro didattico, da parte degli insegnanti come dei bambini, una causa è dovuta anche al troppo tempo passato al chiuso e seduti.

Le ricerche dimostrano che questo modo di fare scuola nuoce alla salute psicofisica e inibisce le potenzialità dell’apprendimento. Praticare outdoor education non significa uscire fuori di tanto in tanto per rendere più sopportabile lo stare dentro, ma perché l’ambiente esterno è didatticamente ricco se un insegnante è in grado di cambiare il suo sguardo, la sua postura e assumere che la centralità si sposta dall’insegnamento all’apprendimento attivo.

Si tratta di rompere la claustrofobia scolastica e scoprire un piacere del fare didattica dove il corpo , la mente, le sensibilità sono in sinergia.

Voce, storie e orientamento

Martina Evangelista

Un percorso vivo ed esperienziale di ascolto, letture, scrittura, immaginazione. Un viaggio intimo e condiviso tra le storie che ci abitano… come opportunità per tutti/e e ciascuno per acquisire strumenti per imparare a sentirle, vederle e riconoscerle, e per costruire progressivamente, a scuola, un senso del NOI come comunità.

Il laboratorio si inserisce nel quadro della didattica orientativa, dell’orientamento formativo e dell’educazione alla reading literacy. Ai partecipanti saranno trasferiti principi, tecniche e strumenti per progettare e sistematizzare in classe la didattica della lettura condivisa, della socializzazione e l’orientamento narrativo. Sarà anche proposto un percorso di auto riflessività professionale del docente legato alla presenza della voce e della postura nello spazio della classe.

La Scienza Bambina e la promozione delle discipline S.T.E.A.M

Emanuela Bianchi

L’approccio del laboratorio sarà interdisciplinare, centrato sul contrasto di stereotipi e pregiudizi di genere, volto a far comprendere la potenzialità, ma soprattutto l’universalità del linguaggio scientifico-tecnologico-artistico-matematico, nella prospettiva dell’imparare giocando.

A partire da una breve presentazione di alcune biografie di donne di scienza profondamente legate con la natura, saranno sperimentate attività realizzabili in classe.

Il percorso avrà come oggetti di lavoro insetti, piante, alberi e altri materiali reperibili in natura, nell’ambiente di prossimità dei bambini e delle bambine, inteso come un’aula a cielo aperto.
Le attività proposte stimoleranno i docenti a sperimentare la rete di connessioni tra scienza, tecnologia e arte, e a usare strumenti digitali per le attività in outdoor usandoli in modo corretto.

La Scuola Estiva è un’esperienza intensa di 3 giorni che si svolge nel cuore dell’Abruzzo a Pettorano sul Gizio, paese immerso nella Riserva Naturale del Monte Genzana, e si rivolge agli insegnanti dell’Infanzia, della Primaria e della Secondaria di primo grado.

La Scuola Estiva si sviluppa intorno a tre aree didattiche che riguardano l’apprendimento della Matematica laboratoriale, l’Outdoor Education e la Narrativa laboratoriale.

I docenti sono coinvolti in attività stimolanti basate sulla sperimentazione, sulla realizzazione di modelli e sulla condivisione di idee, pratiche necessarie a migliorare le consuetudini pedagogiche attraverso un apprendimento più appassionante e accessibile a tutti.

Le attività proposte nei diversi laboratori sono immediatamente utilizzabili nell’attività didattica e servono a stimolare negli studenti nuove esperienze di conoscenza.

Diventare “artigiani della matematica”, motivati e professionalmente preparati, capaci di progettare situazioni di apprendimento accattivanti e formative ad ogni livello scolare.

Diventare insegnanti convinti che “fare matematica” sia bello e divertente.

Il materiale didattico di tutti i laboratori sarà disponibile nella tua area riservata a partire dal 24 giugno 2024.

A tutti i partecipanti che completeranno il percorso formativo in presenza e/o online verrà rilasciato Attestato di partecipazione per 25 ore di formazione

Il corso è erogato dalla SINTAB Srl, ente accreditato dal MIM (Ex MIUR) per la formazione del personale della scuola.


ID SOFIA 92608

(l’iscrizione su SOFIA è sempre facoltativa)

Agenda

Tutti i laboratori si svolgeranno a
Pettorano Sul Gizio AQ.

Giovedì 20 Giugno

14:30

Registrazione

15:30 / 19:30

Laboratori Didattici

Venerdì 21 Giugno

9:30 / 13:30

Laboratori Didattici

13:30 / 15:00

Pausa Pranzo

15:00 / 17:00

Laboratori Didattici

17:00 / 20:00

Festa della Matematica

20:30 / 22:00

Cena

22:00

Videoconferenza

Sabato 22 Giugno

8:30 / 12:30

Laboratori Didattici

12:00

Saluti Finali

Dove Dormire

Alloggi e B&B nel Centro Storico

Per info e prenotazioni Riserva Monte Genzana dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 (martedì anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00)

Prezzi per notte

Singola €50 / Doppia €70 / Tripla €85

0864 487006

info@riservagenzana.it

Convenzione MANHATTAN VILLAGE HOTEL – a 6 minuti di auto da Pettorano Sul Gizio

in fase di prenotazione inviare mail indicando come riferimento Evento SCUOLA ESTIVA SINTAB

Prezzi per camera e prima Colazione

Singola €65 / Doppia €90 / Tripla €120

0864 51130

info@manhattanvillagehotel.it

20/21/22 Giugno 2024
PETTORANO SUL GIZIO

Laboratori didattici dedicati agli insegnanti dall’infanzia alla secondaria di primo grado.

100,00

12 Laboratori Didattici

Scegli il singolo laboratorio a cui vuoi partecipare nei tre giorni di formazione.

Ogni laboratorio verrà attivato con un minimo di 20 partecipanti.

Sguardi matematici sul mondo intorno a noi

Lo sguardo matematico all’arte: allenamento intensivo!

Parliamo di Area e di Perimetro

Stop, si anima

Ma gli Animali sanno la Matematica?

Bordi e tappeti in insoliti problemi

Le Piramidi dei Numeri

Descrivi, argomenta, traduci: è italiano o matematica?

Problem Solving

Outdoor Education: l'ambiente esterno come ambiente di apprendimento

Voce, storie e orientamento

La Scienza Bambina e la promozione delle discipline S.T.E.A.M

Sguardi matematici sul mondo intorno a noi

Gemma Gallino

Gabriella Romano

Sguardi matematici sul mondo intorno a noi. Attività origami alla portata di tutti per intraprendere un originale percorso geometrico.

Osservazione, sperimentazione e argomentazione saranno le parole che accompagneranno il nostro laboratorio per scoprire, capire, imitare e giocare!

VAI AL CARRELLO

Lo sguardo matematico all’arte: allenamento intensivo!

Silvia Benvenuti

Chi l’ha detto che un dipinto solleciti solo le corde di un appassionato d’arte? O che un edificio faccia emozionare solo un architetto? Siamo sicuri che visitare una città d’arte gratifichi solo la nostra componente umanistica? E che i viaggi d’istruzione debbano riguardare soltanto la storia o la storia dell’arte? Anche la scienza può offrire spunti interessanti, o essere chiamata in causa in un contesto multidisciplinare. È abbastanza ovvio, per esempio, che la matematica sia uno strumento tecnico imprescindibile per discipline quali l’architettura e il design. Molto meno evidente è che possa rappresentare uno strumento “creativo”, in grado di fornire all’artista nuove ispirazioni e soluzioni originali. Eppure, questa visione è condivisa da molti artisti e architetti, di diverse epoche e discipline, ed è interessante scoprire questo punto di vista nelle opere cui siamo soliti guardare solo da un’altra prospettiva. Per questo proponiamo un allenamento intensivo, indoor e outdoor, che metterà in grado i partecipanti di sviluppare lo “sguardo matematico all’arte”.

Parliamo di area e perimetro

Chiara Cateni

Elena Marangoni

Un laboratorio per esplorare concetti geometrici attraverso attività di manipolazione che facilitino la riflessione e la discussione all’interno della classe. Questo ci permetterà di far emergere le convinzioni di docenti e studenti per raggiungere una maggiore consapevolezza nella progettazione didattica

Stop, si anima

Gianni Zulli

Qualsiasi disciplina può essere trasformata in un cortometraggio animato con la stop-motion, la tecnica di animazione che usa oggetti mossi e fotografati progressivamente la cui proiezione in sequenza crea l’illusione del movimento.

Un’attività di cooperazione tra studenti al servizio della didattica, dove manualità e tecnologia si incontrano, mediante la realizzazione di personaggi, story board e scenografie attraverso l’utilizzo di fotocamera, set luci e computer con software dedicato. Si lavora nell’ottica di un contesto che promuove l’educazione alla lentezza, peculiarità della stop-motion. Un percorso multidisciplinare che consente l’incontro tra scrittura creativa, necessaria alla concretizzazione della storia, e matematica, fondamentale per i calcoli del rapporto fotogrammi/tempo.

Ma gli Animali sanno la Matematica

Antonella Castellini

Alfia Lucia Fazzini

“Noi siamo dotati di una rappresentazione mentale delle quantità molto simili a quella di un ratto, un piccione o una scimmia. Proprio come loro, possiamo, senza fare ricorso al linguaggio, numerare rapidamente collezioni di oggetti sonori o visivi, addizionarli e confrontarne la cardinalità” (Stanislas Dehaene)

Pensare che la matematica sia una prerogativa umana e che solo l’uomo dunque sia in grado di avere abilità numeriche e geometriche è sbagliato. Queste capacità sono possedute anche dagli animali ma certamente non acquisite come noi umani: la loro matematica è innata e legata alle loro necessità di sopravvivenza.
Nel nostro laboratorio scopriremo come alcuni animali -con una maggior attenzione alle api- usano le loro capacità geometriche e numeriche e resteremo stupiti da questo mondo sconosciuto.

Le attività che presenteremo sono state trattate in classe e sono modulabili e dunque realizzabili in più livelli di scuola.

Bordi e Tappeti in insoliti Problemi

Carla Provitera

Maita Bonazzi

Qual è il percorso più breve per andare da lì a là? Ce n’è un altro della medesima lunghezza?… Per fare una borsa come quella di Lucia, mi bastano 20 quadrotti?

“Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell’ avere nuovi occhi” (M. Proust). Con questi “nuovi occhi” daremo significati matematici a percorsi del quotidiano capaci di condurre i bambini alla conquista di obiettivi di apprendimento fondanti. Il nucleo spazio e figure sarà lo sfondo privilegiato entro il quale i partecipanti potranno esplorare situazioni problematiche insolite in chiave laboratoriale.

Le Piramidi dei Numeri

Giancarlo Navarra

Verso l’early algebra: un laboratorio del Progetto ArAl dalla prima primaria alla terza secondaria per promuovere il pensiero relazionale e l’argomentazione.

I temi: la potenza della rappresentazione non canonica dei numeri nell’approccio alla generalizzazione, il numero ‘misterioso’ e il numero ‘che non si può sapere’, le ‘equazioni per gioco’, il linguaggio naturale come traghetto semantico verso il linguaggio matematico.

Descrivi, argomenta, traduci: è Italiano o Matematica?

Anna Traverso

Maria Grazia Della Picca

Nuove prospettive teoriche, metodologiche, operative negli intrecci fra linguaggio naturale e linguaggio matematico. I panorami aperti dal progetto ArAl per insegnanti di Italiano e Matematica che vogliono lavorare assieme.

Problem Solving

Fabio Brubelli

Bruno Iannamorelli

Ha scritto Ennio De Giorgi: “La prima dote del matematico è l’immaginazione, la sua fantasia non è in fondo molto diversa da quella del musicista, del pittore, dell’architetto e di ogni altro artista!”

Outdoor Education: l'ambiente esterno come ambiente di apprendimento

Roberto Farné

Andrea Ceciliani

Se avvertiamo disagio, malessere, fatica nel lavoro didattico, da parte degli insegnanti come dei bambini, una causa è dovuta anche al troppo tempo passato al chiuso e seduti.

Le ricerche dimostrano che questo modo di fare scuola nuoce alla salute psicofisica e inibisce le potenzialità dell’apprendimento. Praticare outdoor education non significa uscire fuori di tanto in tanto per rendere più sopportabile lo stare dentro, ma perché l’ambiente esterno è didatticamente ricco se un insegnante è in grado di cambiare il suo sguardo, la sua postura e assumere che la centralità si sposta dall’insegnamento all’apprendimento attivo.

Si tratta di rompere la claustrofobia scolastica e scoprire un piacere del fare didattica dove il corpo , la mente, le sensibilità sono in sinergia.

Voci Storie e Orientamento

Martina Evangelista

Un percorso vivo ed esperienziale di ascolto, letture, scrittura, immaginazione. Un viaggio intimo e condiviso tra le storie che ci abitano… come opportunità per tutti/e e ciascuno per acquisire strumenti per imparare a sentirle, vederle e riconoscerle, e per costruire progressivamente, a scuola, un senso del NOI come comunità.

Il laboratorio si inserisce nel quadro della didattica orientativa, dell’orientamento formativo e dell’educazione alla reading literacy. Ai partecipanti saranno trasferiti principi, tecniche e strumenti per progettare e sistematizzare in classe la didattica della lettura condivisa, della socializzazione e l’orientamento narrativo. Sarà anche proposto un percorso di auto riflessività professionale del docente legato alla presenza della voce e della postura nello spazio della classe.

La Scienza Bambina e la promozione delle discipline S.T.E.A.M

Emanuela Bianchi

L’approccio del laboratorio sarà interdisciplinare, centrato sul contrasto di stereotipi e pregiudizi di genere, volto a far comprendere la potenzialità, ma soprattutto l’universalità del linguaggio scientifico-tecnologico-artistico-matematico, nella prospettiva dell’imparare giocando. A partire da una breve presentazione di alcune biografie di donne di scienza profondamente legate con la natura, saranno sperimentate attività realizzabili in classe. Il percorso avrà come oggetti di lavoro insetti, piante, alberi e altri materiali reperibili in natura, nell’ambiente di prossimità dei bambini e delle bambine, inteso come un’aula a cielo aperto. Le attività proposte stimoleranno i docenti a sperimentare la rete di connessioni tra scienza, tecnologia e arte, e a usare strumenti digitali per le attività in outdoor usandoli in modo corretto.

“Programma”

Tutti i laboratori si svolgeranno a Pettorano Sul Gizio AQ.

Giovedì 20 giugno 2024

  • 14:30 Registrazione
  • 15:30/19:30 Laboratori didattici
  •  

Venerdì 21 giugno 2024 – Mattina

  • 9:30/13:30 Laboratori didattici
  • 13:30/15:00 Pausa Pranzo
  •  
Venerdì 21 giugno 2024 – Pomeriggio
 
  • 15:00/17:00 Laboratori didattici
  • 17:00/20:00 II festa della matematica
  • 20:30 Cena 
  • 22.00 Videoconferenza (da definire)
  •  

Sabato 22 giugno 2024

  • 8:30/12:30 Laboratori didattici
  • 12:30 Saluti finali

Tre giorni intensi di matematica laboratoriale sulle tracce di Emma Castelnuovo, accompagnati da “docenti-maestri” che trasmettono l’interesse per la scoperta, la sperimentazione, la discussione e l’argomentazione.   

Puntando sull’attiva esplorazione, sulla scoperta e sulla partecipazione a attività pratiche, la matematica laboratoriale mostra la sua natura inclusiva adatta a studenti di diversi livelli di abilità, promuovendo il pensiero critico e la risoluzione creativa di problemi reali.

Diventare “artigiani della matematica”, motivati e professionalmente preparati, capaci di progettare situazioni di apprendimento accattivanti e formative ad ogni livello scolare Diventare insegnanti convinti che “fare matematica” sia bello e divertente.

Il materiale didattico di tutti i laboratori sarà disponibile nella tua area riservata a partire dal 24 giugno 2024.

A tutti i partecipanti che completeranno il percorso formativo in presenza e/o online verrà rilasciato Attestato di partecipazione per 25 ore di formazione

Il corso è erogato dalla SINTAB Srl, ente accreditato dal MIM (Ex MIUR) per la formazione del personale della scuola.


ID SOFIA XXXXX

(l’iscrizione su SOFIA è sempre facoltativa)

Dove Dormire

Alloggi e B&B nel Centro Storico

Per info e prenotazioni Riserva Monte Genzana dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 (martedì anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00)

Prezzi per notte

Singola €50 / Doppia €70 / Tripla € 85

0864 487006

info@riservagenzana.it

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE