Bando dote scuola

Dote scuola 2022/2023 Lombardia, online il bando

E’ stato pubblicato il bando ‘Dote Scuola – Merito’ della regione Lombardia, finalizzato a premiare gli studenti del secondo ciclo di istruzione e di formazione professionale che si sono distinti negli studi nel corso dell’anno scolastico 2022/2023.

Di cosa si tratta

Regione Lombardia premia con un voucher da 500 a 1.500 euro gli studenti meritevoli dell’anno scolastico 2022/2023 del secondo ciclo di istruzione e di formazione professionale, residenti in Lombardia, indipendentemente dal valore Isee. Il voucher può essere speso per sostenere i costi di iscrizione e frequenza a corsi universitari, di formazione superiore (IFTS, ITS) o di Alta Formazione Artistica e Musicale, oppure per l’acquisto di materiale didattico. La dotazione finanziaria è di 1.780.000,00 euro.

Chi può partecipare

Studenti fino a 21 anni non compiuti, residenti in Lombardia, che nell’anno scolastico 2022/2023 abbiano frequentato corsi di Istruzione a gestione ordinaria e che abbiano conseguito uno dei seguenti risultati finali:

  • valutazione media pari o superiore a nove, nelle Classi terze e quarte del Sistema di Istruzione;
  • valutazione di cento e lode, all’esame di Stato del Sistema di Istruzione;
  • valutazione finale di cento all’esame di diploma professionale del IV anno del Sistema di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP).

Cosa serve

La domanda è redatta in autocertificazione, non sono necessari certificati e documenti aggiuntivi. Regione Lombardia effettua controlli sulla veridicità delle dichiarazioni fornite e, in caso di dichiarazioni mendaci, i richiedenti decadono dal beneficio della dote e sono puniti penalmente ai sensi e per gli effetti dell’articolo 76 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445.

Come partecipare

La domanda di partecipazione al bando dovrà essere presentata obbligatoriamente in forma telematica, pena la non ammissibilità, per mezzo del Sistema Informativo Bandi OnLine.

Possono presentare domanda:

  • uno dei genitori;
  • altri soggetti che rappresentano lo studente beneficiario (rappresenta il minore la persona fisica o giuridica a cui il minore è affidato con provvedimento del Tribunale per i Minorenni o che esercita i poteri connessi con la potestà genitoriale in relazione ai rapporti con l’istituzione scolastica  – ai sensi dell’articolo 5, comma 1, lettera l, della legge n. 149/2001);
  • lo studente maggiorenne, dichiarando la sussistenza dei requisiti sopra descritti.

Per presentare la domanda:

  1. registrarsi alla piattaforma Bandi OnLine, attraverso l’autenticazione al sistema:
    – utilizzando SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale);
    – mediante CNS (Carta Nazionale dei Servizi), con PIN personale e lettore della Carta;
    – mediante CIE (Carta d’Identità Elettronica), con PIN personale e lettore della Carta oppure con smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’app “Cie ID” oppure con l’accesso al servizio da computer e per la lettura della CIE, in luogo del lettore di smart card contactless, l’utente utilizza il proprio smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’app “Cie ID”;
  2. compilare la domanda online di partecipazione, seguendo le istruzioni contenute nel sistema online e nella guida;
  3. confermare i dati inseriti e inviare cliccando il pulsante “Invia al protocollo”.

A conclusione della procedura illustrata precedentemente, il sistema informativo rilascia in automatico numero e data di protocollo della domanda di contributo presentata.

Le domande lasciate in bozza, per le quali non è stata completata la procedura fino al rilascio del numero di protocollo, sono considerate non perfezionate e quindi non pervenute.

L’avvenuta ricezione telematica della domanda ed il suo numero identificativo sono comunicati al soggetto richiedente per posta elettronica, all’indirizzo indicato nella sezione anagrafica di Bandi OnLine.

È possibile modificareintegrare rinunciare alla domanda di partecipazione entro la data di chiusura del bando. Successivamente saranno prese in carico esclusivamente le richieste di rinuncia al contributo e/o di modifica dei dati di contatto (ad esempio: numero di cellulare, e-mail).


Scuolawebinar è il portale della SINTAB Srl, ente accreditato dal MIM per la formazione del personale della scuola. Offriamo corsi di formazione di alta qualità tenuti da formatori esperti nelle diverse discipline.