fbpx Skip to content

Quarantena ridotta, si studia il piano per le scuole

Scuole e Covid, il punto d’incontro non c’è ancora. Se la prevenzione passa dal Green Pass e dal vaccino, non si è ancora arrivati al piano per combattere un possibile focolaio all’interno di una classe o di un istituto. Ecco perché ci si è messi al lavoro per un nuovo protocollo.

Il Sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, ha già ribadito la necessità di dover metter mano alle regole per i contagi in aula. In caso di un positivo in classe, infatti, la quarantena non durerebbe più i 10 giorni canonici (7 per i vaccinati), ma verrà ridotta. Inoltre potrebbe non interessare l’intera classe, bensì esclusivamente il compagno di banco. Ciò, però, va in contrasto con l’attuale normativa che, appunto, non prevede la vicinanza dei ragazzi con banchi divisi tra loro.

“Ci si sta lavorando – ha spiegato Sileri a Sky Tg24 – Vanno acquisiti ulteriori dati: tutto dipenderà da quella che sarà la circolazione del virus nelle prossime settimane, ma è inevitabile che ciò accadrà”.

Servirà ancora del tempo per valutare l’andamento epidemiologico della pandemia, ecco perché lo stesso Sottosegretario alla Salute ha già tracciato una linea di demarcazione: “Direi che, sulla scuola, già tra due/tre settimane potremo fare un punto, intorno al 10 di ottobre”.

 

Articoli recenti

Privacy Policy Designed using Unos. Powered by WordPress.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE