fbpx Skip to content

Green Pass e proteste: dalla bidella rinchiusa a scuola allo sciopero della fame di una docente

Il rientro a scuola ha innescato le prime proteste di parte dei componenti di tutto il mondo scolastico. C’era da aspettarselo, senza dubbio, con il Green Pass che resta al centro di polemiche e atti dal vero sapore di ribellione.

E’ di oggi il caso di una dipendente del personale Ata dell’istituto tecnico “Ruffini” di Imperia che si è presentata a lavoro sprovvista di Green Pass. I colleghi hanno invitata a restare fuori dall’edificio, ma ogni tentativo è stato vano. La donna si è introdotta nell’istituto per poi rifiutarsi categoricamente di uscire. Sono dovuti intervenire i poliziotti, chiamati proprio dal personale scolastico. 

Storia diversa quella accaduta in una scuola dell’infanzia di Collarmele, in provincia dell’Aquila, dove una docente 62enne ha ottenuto per la prima volta la cattedra di ruolo. L’insegnante, però, è sprovvista di Green Pass e ha iniziato uno sciopero della fame della durata di 5 giorni, al termine del quale coinciderà anche la data di assenza ingiustificata presso la sede di lavoro che comporterà l’immediato licenziamento.

Articoli recenti

Privacy Policy Designed using Unos. Powered by WordPress.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE