A cura di Giancarlo Navarra – ID SOFIA 33911

Il progetto ArAl è dedicato al rinnovamento dell’insegnamento dell’area aritmetico-algebrica nella scuola del primo ciclo.

Esso si colloca all’interno della cornice teorica internazionalmente denominata early algebra (“la prima algebra”) ove si sostiene che i principali ostacoli cognitivi nell’apprendimento dell’algebra nascono in modi spesso insospettabili in contesti aritmetici e possono trasformarsi in blocchi concettuali anche insormontabili allo sviluppo del pensiero algebrico.

L’ipotesi è che sia possibile aggirare tali difficoltà sviluppando sin dai primi anni della scuola primaria in aritmetica forme di pensiero attuate in una prospettiva algebrica.

Programma del corso

  • Introduzione all’early algebra e al progetto ArAl. Fra teoria e prassi.
  • Attività (il più possibile) laboratoriali attorno all’Unità 5 della Collana ArAl (Pitagora Editore Bologna) ‘Le piramidi di numeri’ (progettata per alunni dai 6 ai 14 anni). Si inizia in un ambiente aritmetico e, attraverso l’esplorazione di ‘piramidi’ formate da mattoni contenenti dei numeri, ci si porta gradualmente verso la scoperta dell’uso delle lettere e delle equazioni e quindi verso l’approccio al pensiero algebrico.
  • Attività (il più possibile) laboratoriali attorno all’Unità 4 della Collana ArAl: ‘Ricerca di regolarità: la griglia dei numeri’. Si inizia esplorando un quadrato di cento caselle numerate da 0 a 99 e, attraverso la scoperta di regolarità, giochi su ‘percorsi numerici’ all’interno della griglia e su frammenti di essa, e situazioni problematiche anche su griglie di dimensioni differenti dall’originale, si giunge alla ‘conquista’ della griglia di dimensioni n×n.