Draghi tuona: “Scuola in presenza a tutti i costi”. Vaccini e Green Pass obbligatori?

“In aula in presenza. Costi quel che costi”. Il Presidente del Consiglio Mario Draghi tira dritto e non vuol sentire parlare di una nuova didattica a distanza. Il premier ne ha discusso anche lunedì, a Palazzo Chigi, con il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, cercando di trovare soluzioni per il ritorno in aula.

Obbligo vaccinale

L’obbligo per le inoculazioni al personale scolastico potrebbe essere una delle strade da percorrere. Il decreto potrebbe arrivare in settimana, con l’obbligo di vaccinarsi entro il 12 settembre. Sarà necessario prima un incontro con i sindacati. I dati sulla Dad, rimarcano a Palazzo Chigi, «sono catastrofici»: per il presidente del Consiglio dunque quella della didattica a distanza, nonostante tutti gli sforzi fatti negli ultimi mesi da studenti e professori, è un’esperienza che deve considerarsi chiusa e irripetibile. I dati degli ultimi test Invalsi raccontano che i livelli di apprendimento degli alunni sono crollati. Una scelta, quella di un ritorno in presenza, dettata più dai risultati accademici in calo.

Green Pass

Si discute, inevitabilmente, anche sull’adozione del Green Pass per i docenti e non solo. Obbligatorio o meno, e con quali modalità, non solo nel mondo della scuola, ma anche del lavoro tre settori che sono rimasti fuori dalle misure previste nel decreto della settimana scorsa. Domani è previsto un Consiglio dei ministri, è possibile che i tasselli mancanti sulle modalità d’uso del certificato digitale saranno definite in quella sede, ma per il governo c’è comunque tempo sino al 6 agosto. È dunque possibile che tutto slitti alla prossima settimana. Di sicuro ci vorrà una cabina di regia che si faccia carico di incrociare, come sempre, i dati scientifici con le differenze politiche dei partiti che sostengono la maggioranza.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE