fbpx Skip to content

Bidella senza Green Pass al terzo tentativo di entrare a scuola. Rischio sospensione

Proseguono disagi ed eventi controversi nell’universo scolastico a causa del Green Pass. Una parte, piccola fortunatamente, dei lavoratori del mondo scuola non è ancora favorevole alla certificazione verde e più di una volta in questi primi giorni di scuola si sono registrate multe, allontanamenti e addirittura denunce.

All‘istituto tecnico superiore Ruffini di Imperia per la terza volta in tre giorni la bidella sprovvista di Green Pass, Laura Muratore, ha tentato di accedere nei locali scolastici e per la terza volta è stata respinta. Nel primo caso furono i poliziotti a intervenire, successivamente i carabinieri mentre oggi è bastato il provvedimento di allontanamento consegnato dal dirigente scolastico. Non sono quindi state scomodate le forze dell’ordine. Il preside, inoltre, ha informato la donna che se non fosse uscita l’avrebbe denunciata per interruzione di pubblico servizio.

Stando a quanto previsto dal protocollo, il dipendente della scuola sprovvisto di green pass ha l’obbligo di presentarsi per cinque giorni di fila a scuola per non incorrere nella contestazione di assenza ingiustificata: deve annunciare di non avere il certificato e ritirare il conseguente provvedimento di allontanamento. Al quinto giorno, in questo caso lunedì prossimo, scatta la sospensione.
La donna ha invece voluto entrare a scuola timbrando il cartellino. A quel punto è stata fermata e multata. Ha ricevuto perciò tre sanzioni da 400 euro ciascuna in tre giorni per un totale di 1200 euro.

 “Ho avuto il Covid, quindi ho diritto a ottenere il green pass – ha spiegato la Muratore all’Ansa – Io, multata? Non mi risulta di essere stata sanzionata, ma se così fosse, non pagherei, perché non ho mica ammazzato qualcuno”.

Problemi anche a Milano, dove una bidella voleva entrare a scuola senza mostrare il Green pass, come previsto dalla legge: ma il docente delegato al controllo dalla dirigente scolastica non poteva accettare questa sorta di autocertificazione e ha respinto la donna, invitandola a fare un tampone. La bidella, al contrario, ha sporto denuncia.

Articoli recenti

Privacy Policy Designed using Unos. Powered by WordPress.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

MODULO INVIATO CORRETTAMENTE

TI CONTATTEREMO A BREVE